Scuola Filottrano

Patto Educativo di Corresponsabilità

Print Friendly, PDF & Email

 pattocorresponsabilità

 

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’
(ai sensi del D.P.R. n. 235 del 21/11/2007)
 

La scuola è l’ambiente educativo e di apprendimento in cui promuovere la formazione di ogni studente e la sua interazione sociale. La condivisione e l’interiorizzazione delle regole può avvenire solo con una fattiva collaborazione delle famiglie; la scuola, pertanto, persegue l’obiettivo di costruire un’alleanza educativa con i genitori attraverso relazioni costanti nel rispetto dei reciproci ruoli. 
A tal fine
 

La scuola si impegna a:

  • elaborare in modalità partecipata e condivisa i documenti fondamentali (POF,
  • Regolamento d’Istituto, …) e a curarne la diffusione
  • creare un clima sereno e corretto, favorendo lo sviluppo delle conoscenze, delle abilità e delle competenze, la maturazione dei comportamenti e dei valori, il sostegno delle diverse abilità, l’accompagnamento nelle situazioni di disagio, la lotta a ogni forma di pregiudizio e di emarginazione
  • realizzare curricoli disciplinari e attuare scelte metodologiche e pedagogiche tutelando il diritto ad apprendere
  • procedere alle attività di verifica e di valutazione in modo congruo rispetto ai programmi e ai ritmi di apprendimento, chiarendone le modalità ed esplicitandone i risultati
  • comunicare costantemente con le famiglie in merito ai risultati, alle difficoltà, ai progressi nelle discipline di studio oltre che ad aspetti inerenti il comportamento
  • prestare ascolto, attenzione, assiduità e riservatezza ai problemi degli studenti in modo da favorire l’interazione pedagogica con le famiglie

La famiglia si impegna a:

  • instaurare un dialogo costruttivo con i docenti, rispettando la loro libertà di insegnamento e la loro competenza valutativa
  • tenersi aggiornata su impegni, scadenze, iniziative scolastiche, controllando costantemente il libretto personale e le comunicazioni scuola-famiglia e partecipando con regolarità alle riunioni previste
  • far rispettare l’orario di ingresso a scuola, limitare all’indispensabile le uscite anticipate,
  • giustificare sistematicamente le assenze (con la necessaria certificazione medica dopo i cinque giorni di assenza)
  • verificare, attraverso un contatto frequente con i docenti, che lo studente segua gli impegni di studio e rispetti il regolamento di Istituto prendendo parte attiva e responsabile all’attività della scuola
  • intervenire, con coscienza e responsabilità, rispetto ad eventuali danni provocati dal figlio a carico di persone, arredi, materiale didattico, anche con il recupero e il risarcimento del danno previo accertamento delle responsabilità individuali.

 

                          Il Dirigente Scolastico                                                         I Genitori